14/11/2014 – Comunicato stampa congiunto dei comitati referendari di Sesto S.G.

massi sulla strada della democraziaRiceviamo dai comitati referendari “chiusura inceneritore” e “più democrazia e partecipazione a Sesto S.G.” il seguente comunicato stampa:

A Sesto San Giovanni è possibile esercitare una partecipazione diretta della gente alle scelte per la vita cittadina ?

I COMITATI PROMOTORI dei due referendum cittadini sulla “chiusura dell’inceneritore”   e   “più democrazia e partecipazione a Sestodenunciano che l’Amministrazione Comunale di Sesto San Giovanni da più di quattro anni si prende gioco delle numerose richieste di revisione dello Statuto e del Regolamento per la Partecipazione Popolare, in vigore nella nostra città.

Nel dicembre 2009 sono  state segnalate allo staff del Sindaco, le molte anomalie riscontrate tra lo Statuto Comunale ed il relativo Regolamento della Partecipazione Popolare. Ad esempio, per indire un referendum cittadino, lo Statuto Comunale di Sesto San Giovanni richiede un numero di firme pari al 5% dei sestesi aventi diritto al voto.Il Regolamento per la Partecipazione Popolare, invece, ne richiede il 10%.

Altro esempio, il Difensore Civico Comunale e le Circoscrizioni, figure soppresse dalla finanziaria del 2009, negli ordinamenti di Sesto continuano ad essere previsti, come nulla fosse successo.

Insomma, i politici di Sesto non si sono accorti, o peggio, non sono interessati al fatto che Statuto e Regolamento contengano cose completamente errate e contraddittorie.

Nel novembre 2011, i cittadini depositano una petizione (firmata anche da 5 consiglieri comunali), con cui chiedono la inderogabile modifica allo Statuto Comunale, visto e considerato quanto esemplificato sopra.

Nel febbraio 2012 il Consiglio Comunale mette in votazione una modifica dello Statuto. In votazione non viene raggiunta la maggioranza dei 2/3 dei presenti, quindi non se ne fa nulla.

Nel dicembre 2012 alcuni cittadini autenticano e depositano le firme per una iniziativa popolare con l’intento di richiedere l’estensione dei diritti referendari, in maniera più ampia rispetto all’ormai superato Statuto Comunale.

     Nel luglio 2013, sull’argomento, il Consiglio Comunale prende questa posizione :

 << Il Consiglio comunale di Sesto San Giovanni, riunito in data 8 luglio 2013, esprime l’orientamento che lo Statuto del Comune debba essere compiutamente rivisitato, alla luce dei cambiamenti normativi intercorsi e della necessità di valorizzare compiutamente la partecipazione della cittadinanza, a partire da quanto elaborato nella scorsa consiliatura. Il Consiglio comunale ritiene altresì che, nel quadro della valorizzazione della partecipazione civica, debba essere attenuato il numero di firme necessario alla proposizione dei referendum cittadini e il quorum che ne rende valida la votazione. Il Consiglio comunale, conseguentemente, invita il Presidente a convocare la competente commissione consiliare per avviare il percorso di revisione statutaria, che dovrà concludersi con celerità >>.

 Il concetto di valorizzazione della partecipazione dei cittadini, ed il significato di celerità, secondo questi Signori avrebbe dovuto realizzarsi nella prima riunione utile della Commissione Consiliare competente. Questa Commissione si riunirà, invece, solo il 26 marzo 2014, dopo varie sollecitazioni da parte di alcuni cittadini, e si concluderà con un nulla di fatto.

Siccome a tutt’oggi non c’è stata alcuna variazione dello Statuto Comunale, ci sentiamo autorizzati a pensare che l’Amministrazione di Sesto San Giovanni nelle sue varie articolazioni, non solo non sia intenzionata ad apportarvi le modifiche imposte dalla legge, ma, soprattutto, non abbia la benché minima intenzione di valorizzare la partecipazione diretta dei cittadini, nonostante ne abbia fatto un punto fondamentale della propria campagna elettorale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s