30/12/2014 – FINALMENTE convocata la 1a commissione consiliare per la modifica dello statuto

21427826Dopo due solleciti da parte del Prefetto di Milano, l’ultimo del 10 dicembre 2014 ha visto coinvolto anche il Ministero dell’Interno, il Segretario generale risponde, in data 18 dicembre 2014 comunicando che è in calendario per il 21 e 28 gennaio 2015 la convocazione della 1a commissione consiliare, affari generali ed istituzionali, con all’ordine del giorno le modifiche statutarie.

Il Presidente del consiglio comunale di Sesto S.G., da noi incontrato in data 22 dicembre Continue reading

Advertisements

16/12/2014 – La negazione dei diritti referendari arriva al Ministero dell’Interno

democracyIn data 10 dicembre 2014, il Sindaco di Sesto San Giovanni ha risposto in modo ufficiale al Difensore Civico Regionale, riconoscendo, dopo ben due richiami,  il ritardo da parte dell’amministrazione nella revisione dello Statuto Comunale, ritardo che continua a negare la partecipazione diretta dei cittadini alle scelte per la città.

L’impegno, assunto dal Sindaco con il Difensore Civico Regionale, al momento consiste nella ferma volontà di convocare l’apposita Commissione Consiliare, subito dopo le festività.

PERO’ …….nella stessa giornata la Prefettura di Milano sollecitava ancora una volta l’adeguamento dello Statuto Comunale di Sesto, in merito ai due quesiti referendari e richiedeva al Sindaco aggiornate notizie in merito all’iter di adeguamento dello statuto portando a conoscenza dei fatti il Ministero dell’Interno. Continue reading

06/12/2014 – Lanciata una petizione per chiedere più diritti referendari

ddVisto che a Sesto S.G. lo Statuto comunale impedisce, di fatto,  che i cittadini possano avvalersi di strumenti di Democrazia Diretta (referendum e iniziative popolari) e che l’amministrazione comunale ha praticamente ignorato le seguenti azioni dei cittadini:

petizione del novembre 2011 (per estendere i diritti referendari a Sesto S.G.);
iniziativa popolare del gennaio 2013 (per migliorare i diritti referendari a Sesto S.G.);
– deposito firme di richiesta di due referendum in data 12 maggio 2014 (uno sulla raccolta differenziata e uno sull’estensione dei diritti referendari);

Continue reading

01/12/2014 – Nuovo libro GRATUITO sulla Democrazia Diretta

copertina-più-democrazia-nella-politica-comunaleE’ disponibile online il libro “Più democrazia nella politica comunale” scritto da Thomas Benedikter e Paolo Michelotto che racchiude i migliori strumenti di partecipazione e di democrazia diretta che si possono introdurre a livello comunale.

È un libro rivolto ai cittadini, ma anche agli amministratori, che desiderano vivere nel migliore luogo possibile, quello dove chi vuole può collaborare nel proporre risposte ai problemi e dove le decisioni vengono prese in maniera democratica e condivisa. Tutto ciò che è descritto è tratto da esperienze reali e già applicate in alcune città italiane e in vari paesi del mondo. Nulla è stato inventato, tutto esiste già, basta trarne spunto ed impegnarsi per farlo introdurre anche dove viviamo.

Questo libro è stato scritto gratuitamente da due cittadini che si battono da tempo per avere più democrazia, se ti piace manda il link di questo libro ai tuoi amici.

La partecipazione e la democrazia diretta entreranno nella nostra vita solo quando noi cittadini saremo consapevoli della loro importanza e le esigeremo.

Per scaricate il libro clicca QUI

01/12/2014 – Cose di un’altra democrazia

PartecipazioneSe a Sesto S.G. non è possibile “indire” un semplice referendum perchè lo Statuto comunale, di fatto, lo impedisce a Parigi sono avanti anni luce. Infatti la giunta guidata dalla socialista Anne Hidalgo ha messo a disposizione 426 milioni di euro per sei anni, ovvero il 5% del budget complessivo dell’amministrazione. Tra i progetti che hanno ottenuto finanziamenti: parchi gioco e orti urbani.

L’articolo completo QUI