04/02/2016 – Tour Democrazia Diretta, secondo incontro 2016 a Milano

tour 2016 dd MilanoProsegue il tour milanese della Democrazia Diretta.  Sabato 6 febbraio, ore 15:30, il secondo dei 6 incontri programmati per il 2016 sul tema della Democrazia Diretta che ci vede presenti come relatori.

L’Associazione “Buon senso & legalità” organizza in via Saponaro 20, Milano, un incontro dal tema “Conoscere la Democrazia Diretta”. Argomento sulla bocca di molti “politici” che lo usano, troppo spesso, a sproposito.

10/11/2015 – Risposta al Segretario del PD sestese Esposito

cittadino idealeLeggiamo sui quotidiani locali, in data 09/11/2015, questo comunicato stampa:

PD Sesto, Esposito: al lavoro per riempire di contenuti la parola futuro

La Conferenza programmatica del Partito Democratico è stata un grande successo ….. abbiamo messo al centro la persona, il cittadino e le sue necessità. …. il PD di Sesto S.G. vuole fortemente progettare e lavorare in sinergia con i cittadini., il futuro di Sesto si costruisce con la partecipazione dei sestesi, con le proposte dei cittadini. …. Il Partito Democratico, si pone come motore di questo percorso evolutivo, portando avanti proposte politiche forti e coraggiose nell’interesse della città. Questo è il nostro modo di concepire e fare politica.”

Ci domandiamo in quale città viva il Segretario del PD sestese Esposito. Continue reading

09/08/2015 – Il Sindaco non risponde ai cittadini? La pratica arriva al Ministero dell’Interno

Ministero dell'InternoVisto che neppure il Prefetto ha potere coercitivo nei confronti del Sindaco di Sesto S.G. per la mancata risposta ai cittadini (https://piudemocraziasestosg.wordpress.com/2014/10/27/28102014-a-sesto-s-g-e-possibile-esercitare-la-partecipazione-popolare/) ora la pratica è sul tavolo del Ministero dell’Interno. Infatti è stata depositata un’interrogazione a risposta scritta in data 03/08/2015.

Il testo integrale QUI.

Ringraziamo Alex Marini di Più Democrazia in Trentino (http://piudemocraziaintrentino.org/) che ha saputo coinvolgere il deputato Riccardo Fraccaro (Movimento 5 Stelle) primo firmatario della suddetta interrogazione a risposta scritta.

17/07/2015 – I diritti referendari negati a Sesto S.G. (2)

cittadino idealeQualche giorno or sono, a Sesto S.G. sono state fatte togliere delle locandine di una forza politica, affisse in un luogo non idoneo, con questa motivazione dell’Assessore Innocenti:

La democrazia si basa su regole stabilite da cittadini e cittadine per il buon governo della comunità. Le regole del Comune di Sesto San Giovanni sull’utilizzo delle bacheche da parte dei partiti politici, movimenti e liste civiche sono state approvate dal Consiglio Comunale del 15 dicembre 2014 ecc…”. Dunque per chi non rispetta le regole scattano delle sanzioni.

Questo vale per tutti? Se a violare le regole è il Sindaco, sembrerebbe proprio di no! Continue reading

16/06/2015 – I diritti referendari negati a Sesto S.G. (1)

cittadino idealeLa cronistoria.

A.D. 2004, entra in vigore lo Statuto comunale tuttora vigente (in ritardo di 4 anni ner recepire il TUEL dlgs 267/2000 che richiede, tra le altre cose, ai comuni di regolamentare le forme di partecipazione dei cittadini). Lo Statuto, nelle norme transitorie e finali, dispone l’emissione ENTRO UN ANNO di un regolamento della PARTECIPAZIONE invocato per 12 volte nello Statuto stesso. Tale regolamento ad oggi non è ancora stato neppure redatto, anzi 10 anni dopo si è tentato un colpo di mano, scongiurato dai cittadini, per rimuoverne i richiami nello Statuto invece di adottarlo!

A.D. 2009, lo Stato italiano con la legge finanziaria (!) abolisce la figura del difensore civico Continue reading

11/02/2015 – Milano, Liceo Manzoni: Democrazia diretta e partecipativa del 31/01/2015

Liceo Manzoni gennaio 2015Sabato 31 gennaio 2015 si è svolto, nell’aula magna del Liceo Manzoni di Milano, un incontro organizzato dall’Associazione “le forme della politica”(http://www.leformedellapolitica.it/)  sul tema della partecipazione dei cittadini alla politica.

Qui potrete trovare la registrazione video del nostro intervento:

Troverete  QUI tutte le altre registrazioni, compreso le domande del pubblico.

25/01/2015 – A Sesto S. G. finalmente avviati i lavori per la modifica dello Statuto comunale.

lavori_in_corsoNella nostra città (finalmente) si discute seriamente di revisione dello Statuto comunale, ovvero l’atto fondamentale di regolamentazione delle istituzioni, ma anche della cittadinanza tutta.

Dopo la seduta preliminare di scarso costrutto del 23 marzo 2014, chiusa con il generico impegno del Presidente a convocarne un’altra in tempi “rapidi”, Il 21 gennaio 2015 si è svolta una prima seduta e per il 28 gennaio 2015 è nuovamente convocata la 1a Commissione consiliare con il seguente odg: modifiche statutarie.

In città però non lo sa (quasi) nessuno, eccezion fatta per il Comitato Cascina Gatti che, da tempo, sta attivamente collaborando con noi, e la “partecipazione” sempre declamata dall’Amministrazione comunale rischia di rimanere ancora lettera morta.
Continue reading

30/12/2014 – FINALMENTE convocata la 1a commissione consiliare per la modifica dello statuto

21427826Dopo due solleciti da parte del Prefetto di Milano, l’ultimo del 10 dicembre 2014 ha visto coinvolto anche il Ministero dell’Interno, il Segretario generale risponde, in data 18 dicembre 2014 comunicando che è in calendario per il 21 e 28 gennaio 2015 la convocazione della 1a commissione consiliare, affari generali ed istituzionali, con all’ordine del giorno le modifiche statutarie.

Il Presidente del consiglio comunale di Sesto S.G., da noi incontrato in data 22 dicembre Continue reading

06/12/2014 – Lanciata una petizione per chiedere più diritti referendari

ddVisto che a Sesto S.G. lo Statuto comunale impedisce, di fatto,  che i cittadini possano avvalersi di strumenti di Democrazia Diretta (referendum e iniziative popolari) e che l’amministrazione comunale ha praticamente ignorato le seguenti azioni dei cittadini:

petizione del novembre 2011 (per estendere i diritti referendari a Sesto S.G.);
iniziativa popolare del gennaio 2013 (per migliorare i diritti referendari a Sesto S.G.);
– deposito firme di richiesta di due referendum in data 12 maggio 2014 (uno sulla raccolta differenziata e uno sull’estensione dei diritti referendari);

Continue reading

19/11/2014 – Interviene la Prefettura di Milano

massi sulla strada della democraziaNeppure davanti alle sollecitazioni della Prefettura di Milano, il Sindaco e  l’Amministrazione Comunale di Sesto adeguano lo Statuto ed il Regolamento per la Partecipazione Popolare

In data 12 maggio 2014, i Comitati “chiusura inceneritore” e “più democrazia e partecipazione a Sesto” presentano al protocollo del Comune due quesiti referendari, e ne chiedono l’ammissibilità.
In data 25 giugno 2014, il Sindaco rimanda il tutto alla Commissione Consiliare, che già aveva fallito, chiudendo con un nulla di fatto, e risponde così, ai due Comitati: Continue reading